Che cos’è un nome a dominio?

1 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 1 Filament.io 1 Flares ×

In ambito di reti di telecomunicazioni un “dominio” non è altro che una sorta di “zona” di competenza di un generico “oggetto” appartenente ad essa: in ambito rispettivamente organizzativo e geografico, di fatto, esiste una similare suddivisione in stati, regioni, comuni, province e, rispettivamente, dipartimenti, uffici, settori e così via. Ognuna di queste entità può essere genericamente definita un “dominio”: esso può a sua volta contenerne altri, esattamente come troviamo più uffici in un dipartimento o più città in una stessa provincia.

Un “nome a dominio” – a volte detto “nome di dominio” (su internet) riflette al suo interno una organizzazione gerarchica: esso è infatti composto, nella sua variante più diffusa, da un “prefisso” (che può mancare, ad esempio www), da un nome univoco e da un “suffisso” (ad esempio eu). Nel caso del sito che state leggendo, ad esempio, avremmo:

  • www.registrazione-dominio.eu = www (prefisso o terzo livello). registrazione-dominio (nome o secondo livello) . eu (estensione o primo livello)

La suddivisione mediante le estensioni aiuta a catalogare l’appartenenza del dominio stesso, in base ad un’appartenenza geografica (estensioni .fr per la Francia, .it per l’Italia, .de per la Germania e così via) oppure, più frequentemente, in base alla tipologia di sito oppure al settore di cui probabilmente si occupa (.org per le organizzazioni, .biz o .com per i siti di natura commerciale). Si specifica comunque che tali indicazioni sono semplici convenzioni che non sempre vengono rispettate fedelmente dai responsabili dei siti, per cui è possibile imbattersi in siti che non le rispettino: unica eccezione vale per i siti governativi (.gov) e per un piccolo insieme di estensioni particolari, per le quali è richiesta una particolare burocrazia per attivarli (e non tutti possono farlo).

L’albero gerarchico di nostro interesse si potrebbe schematizzare come segue.

                 
                             |            
                   +---------+---------+
                   |         |         |
                   eu       it       info                    *** livello 1 ***
                             |
     +-----------+-----------+------------+-----------+
     |           |           |            |           |
    nome1      nome2        abc        test34        abc     *** livello 2 ***
                 |                        |
      +----------+----------+        +----+----------+
      |          |          |        |               |
     www       mail     ..... ... ... ... ... ... ... ...    *** livello 3 ***

I nomi a dominio, nella pratica, vengono utilizzati per definire degli spazi web riservati alla gestione di un servizio quale:

  1. mail server (es. mail.google.com) di indirizzi di posta elettronica (es. nome.cognome@dominio.it)
  2. siti web o servizi online (es. plus.google.com, repubblica.it, …)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Posted in FAQ Tagged with: ,

Leave a Reply

Your email address will not be published.